Resto al Sud 2020 – Innalzato al 50% il fondo perduto per i giovani imprenditori!

L’incentivo per l’imprenditoria giovanile viene rinnovato aumentando il fondo perduto al 50% ed il finanziamento a tasso zero..


Cos’è Resto al Sud

Resto al Sud è l’incentivo che sostiene la nascita e lo sviluppo di nuove attività imprenditoriali o libero professionali nelle regioni del Mezzogiorno e nelle aree del Centro Italia colpite dai terremoti del 2016 e 2017.

Promuovendo la costituzione di nuove imprese da parte di giovani imprenditori.

Premessa:

È possibile presentare la domanda semplicemente con il Codice Fiscale, quindi non costituisce obbligo l’apertura della partita iva in fase progettuale. Qualora venisse approvato si procedere poi alla costituzione dell’impresa.

È possibile completare l’investimento entro 2 anni dalla concessione del contributo dividendolo in 2 S.A.L. (Stato Avanzamento Lavori).

Tempo totale per l’erogazione del contributo: 1 Mese.

Soggetti Beneficiari

Le agevolazioni sono rivolte agli under 46* che:

  • Al momento della presentazione della domanda sono residenti in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia o nei 116 Comuni compresi nell’area del cratere sismico del Centro Italia (Lazio, Marche Umbria)

oppure

trasferiscono la residenza nelle suddette aree entro 60 giorni (120 se residenti all’estero) dall’esito positivo dell’istruttoria

  • Non sono già titolari di altre attività d’impresa in esercizio alla data del 21/06/2017;
  • Non hanno ricevuto altre agevolazioni nazionali per l’autoimprenditorialità nell’ultimo triennio;
  • Non hanno un lavoro a tempo indeterminato e si impegnano a non averlo per tutta la durata del finanziamento;

L’incentivo si rivolge a:

  • Imprese costituite dopo il 21/06/2017 ma con P. IVA non movimentata;
  • Imprese costituende (la costituzione deve avvenire entro 60 giorni – o 120 giorni in caso di residenza all’estero – dall’esito positivo dell’istruttoria).

Fermo restando quanto sopra elencato, possono inoltre chiedere i finanziamenti:

  • I liberi professionisti (in forma societaria o individuale) che non risultano titolari di partita IVA nei 12 mesi antecedenti la presentazione della domanda per lo svolgimento di un’attività analoga a quella proposta (codice Ateco non identico fino alla terza cifra di classificazione delle attività economiche)

Investimenti ammissibili

Resto al Sud copre fino al 100% delle spese, con un finanziamento massimo di € 50.000,00 per ogni richiedente, che può arrivare fino a € 200.000,00 nel caso di società composte da quattro soci.

Per le sole imprese esercitate in forma individuale, con un solo soggetto proponente, il finanziamento massimo è stato elevato ad € 60.000,00.

A supporto del fabbisogno di circolante, è previsto un ulteriore contributo a fondo perduto una volta completato l’investimento:

  • € 15.000,00 per le ditte individuali e le attività professionali svolte in forma individuale;
  • Fino a un massimo di € 40.000,00 per le società;

Il contributo viene erogato al completamento del programma di spesa, contestualmente al saldo dei contributi concessi.

Le spese ammissibili

Possono essere finanziate le seguenti spese:

  • Ristrutturazione o manutenzione straordinaria di beni immobili (massimo 30% del programma di spesa);
  • Macchinari, impianti e attrezzature nuovi;
  • Programmi informatici e servizi per le tecnologie, l’informazione e la telecomunicazione;
  • Spese di gestione (materie prime, materiali di consumo, utenze, canoni di locazione, canoni di leasing, garanzie assicurative) – massimo 20% del programma di spesa.

Intensità dell’agevolazione

Le agevolazioni coprono il 100% delle spese ammissibili e sono cosi composte:

  • 50% di contributo a fondo perduto;
  • 50% di finanziamento bancario garantito dal Fondo di Garanzia per le PMI.
    Gli interessi sono interamente a carico di Invitalia (QUINDI PARI A ZERO PER IL SOGGETTO PROPONENTE).

Perchè presentare la domanda con noi

Lo Studio Cambria & Partners vanta una forte esperienza nella presentazione delle domande Resto al Sud nello specifico se sceglierai di affidarti ci occuperemo di:

  • Redazione dell’idea progettuale;
  • Preparazione al colloquio tramite uno schema di domande predefinito utilizzato da Invitalia;
  • Assistenza costante nella fase pre-progettuale e dopo aver ottenuto il finanziamento per la rendicontazione;
  • Assistenza in fase di colloquio;
  • Fornitura di preventivi grazie ad alcuni nostri Partners esterni allo Studio Cambria;

Vuoi saperne di più?

Contattaci per ricevere una consulenza finanziaria personalizzata in modo del tutto GRATUITO e poi scegliere se usufruire o meno del finanziamento in questione.

Oppure clicca qui sotto per contattarci in altri modi!

Contattaci su..

Torna alla home

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: